Esfahan-Iran

Un viaggio nella citta di Esfahan. Ad Esfahan  sono fortunati. Alla sera si può andare a fare una “vasca” ai ponti! (si fa per dire) ed ascoltare qualcuno che canta. 

E se nel fiume c’è l’acqua un’emozione è già assicurata perché si può godere dell’acqua che scorre… raramente tra le arcate. E come visitatore si può vivere momenti piacevoli in una atmosfera indimenticabile. Esfahan, centro Iran. E stata l’antica capitale della persia e con le sue testimonianze architettoniche conserva molto del suo fascino di citta aperta al mondo. Le sue piazze e numerosi antichi ponti la differenziano dalle altre citta iraniana. La gente aperta e ospitale e più progressista e vicina alla gente di Teheran  che di Yazd che è più chiusa e conservatrice. Si può chiacchierare senza il timore di incorrere in malintesi di qualsiasi tipo di bon ton. Le ragazzine e non solo quasi tutte con il nasino rifatto girano per la citta con un velo spesso sgargiante che a male appena copre il terzo indietro del capo. E per questo sono occasionalmente vittime di attacchi di qualche  fanatico religioso, che molte volte non è del posto.

 

(Clicca sulle foto per ingrandirle)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: