…le domeniche ALL’OMBRA DEL CAMPANILE del mio paese

Il mio paese è un paese qualunque. Un paese apparentemente senza storia, ma di Fanfulla di Guardasone e Ottobono de Terzi ogni tanto ci diamo vanto. Però in verità non più di tanto. È un paese per campare, i giovani dicono un dormitorio! In realtà a me piace così!

Nel paese quasi tutte le domeniche c’è il mercato. E una simbiosi che vedo da più di quarant’anni. Infondo girandolo è per me uno specchio di vita. Domenica dopo domenica scopri che il tempo passa per tutti e tutto. Gli ambulanti dai capelli bianchi non ci sono più ed i neri sono diventati bianchi. Al loro posto facce nuove e spesso sono immigrati, come d’altra parte chi compra. Con prezzi e merce offerta, snobbata da tutti pochi anni fa. La società ed i tempi sono cambiati anche qui. L’impressione che  negli anni 2000 si è diventati tutti un po’ più globali oltre che nelle abitudini anche nella povertà.  

Natale De Risi

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: